Programma

ore 10:00
Apertura a Bosa del Mercato dei mestieri e del Campo militare con i gruppi d’arme “Cavalieri della Rocca”, “Arcieri dello Spino Fiorito”, “Compagnia della Spada e della Veglia”

ore 11:00
Corteo storico da Careggine a Bosa con esibizione di sbandieratori e musici della Contrada “Il Ponte” di Forte dei Marmi

ore 11:30
Danze storiche nella Curtis di Bosa a cura di “Antica Massa Cybea”

ore 12:00
Apertura a Bosa della Mensa medievale con Menu del XIV-XV secolo, aggiornato ad oggi

ore 12:30
I “Giullari dell’Allegra Brigata” nel borgo antico di Careggine

ore 14:30
Corteo storico da Bosa a Careggine

ore 15:00
Disfida del Tiro della Forma a Careggine dalla fontana antica fino all’arco del borgo con intermezzi di sbandieratori e musici; al termine premiazione con il Palio dedicato a “Giuseppe Nardini”

ore 16:00
Esibizioni a Bosa di tiro con l’arco e di scherma medievale e rinascimentale

ore 17:30
Gran finale nell’arena spettacoli di Bosa:
Danze storiche con “Antica Massa Cybea”;
Musiche, canti e giocoleria con i
“Giullari dell’Allegra Brigata”

ore 20:00
Chiusura dell’evento

 

locandina
dépliant
comunicato stampa
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   
 
 

Domenica 18.09.2022

La quiete prima della festa nel silenzio del primo mattino. La Curtis è approntata in ogni suo dettaglio ed attende l'arrivo del pubblico per questa prima edizione di "Bosa Medievale".


 

Domenica 18.09.2022

All'interno della Villa rustica sono presenti alcuni allestimenti didattici. La sala nobile ospita il confronto tra la tavola medievale e quella rinascimentale, per documentare l'evoluzione di costume avvenuta in questo passaggio epocale.


 

Domenica 18.09.2022

Un particolare allestimento mostra maioliche arcaiche originali del XIV-XV secolo di Faenza, Montelupo e Viterbo-Orvieto. Sono piatti, ciotole e boccali variamente istoriati con verde ramina, bruno manganese e giallo ferraccia.


 

Domenica 18.09.2022

Una sala più piccola mostra un angolo dedicato all'ideale cavalleresco del Medioevo, con la ricostruzione di un momento di devozione di un Templare verso la Vergine, quale sublimazione dell'amor cortese.


 

Domenica 18.09.2022

All'esterno della Villa, l'attendamento dei Cavalieri è il primo angolo rievocato in bella vista. Gli armati vigilano e proteggono i Nobili Da Careggine e Bacciano.


 

Domenica 18.09.2022

L'artigiano Maurusbardorix ordina il proprio atelier prima di iniziare la sua opera attenta di costruttore di archi e frecce.


 

Domenica 18.09.2022

Nel frattempo gli "Arcieri dello Spino Fiorito" si tengono in allenamento e dimostrano la loro abilità.


 

Domenica 18.09.2022

Alle 10 in punto si apre il Mercato dei mestieri e i laboratori didattici su ceramica, tessitura e macinatura.


 

Domenica 18.09.2022

Le macine a mano di Emilio Lammari catturano la curiosità dei visitatori di "Bosa Medievale".


 

Domenica 18.09.2022

La ceramista Enrica Capecchi è anche lei pronta a proporre le proprie ceramiche d'autore in bella esposizione.


 

Domenica 18.09.2022

Il tornio da vasaio dell'associazione "ArteProgetto" di Vecchiano è pronto per regalare eleganti contenitori in argilla.


 

Domenica 18.09.2022

A fianco
un ulteriore spazio del mercato allestito da "ArteProgetto", con maioliche medievale perfettamente riprodotte.


 

Domenica 18.09.2022

La tessandra Simona Pierotti impartisce i rudimenti della tessitura al suo giovanissimo allievo.


 

Domenica 18.09.2022

Grande interesse suscita la ricostruzione della Zecca abusiva di Careggine. Matteo Sani è qui intento a battere sul conio la stessa moneta che veniva qui falsificata nella seconda metà del XII secolo: il denaro enriciano di Lucca in argento.


 

Domenica 18.09.2022

Il corteo storico inizia il suo percorso entrando dalla porta principale del borgo di Careggine per poi proseguire alla volta della Curtis di Bosa.


 

Domenica 18.09.2022

La parte centrale del corteo storico passa di fianco alla Pieve di San Pietro, con i tamburi e le coppie di figuranti della contrada il "Ponte" di Forte dei Marmi.


 

Domenica 18.09.2022

Altri figuranti del corteo storico con le arciere e il balestriere davanti ai primi sbandieratori.


 

Domenica 18.09.2022

Il corteo si ferma nella piazza principale del borgo per un prima esibizione dei giochi di bandiera.


 

Domenica 18.09.2022

In primo piano la coppia di sbandieratori e sullo sfondo i musici della contrada il "Ponte" di Forte dei Marmi.

 


 

Domenica 18.09.2022

Il corteo storico raggiunge la Curtis di Bosa e si allarga intorno all'arena degli spettacoli.


 

Domenica 18.09.2022

Il corteo rende omaggio ai Nobili Da Careggine e Bacciano che prendono il loro posto nel palco comitale.

 

 

Domenica 18.09.2022

Un primo piano dei Nobili Da Careggine e Bacciano.
Seduti Alberico (detto Albizio) ed Adaleita sua consorte. Alle loro spalle Fraolmo con Ermellina.

 


 

Domenica 18.09.2022

In onore dei Nobili si dà inizio alle danze medievali e rinascimentali, a cura del gruppo "Antica Massa Cybea".


 

Domenica 18.09.2022

Un'immagine corale dell'area degli spettacoli con le danzatrici al centro e i musici sullo sfondo.


 

Domenica 18.09.2022

Si avvicina l'ora di pranzo e nello spazio degustazioni di "Bosa Medievale" fuma impetuosa la griglia.


 

Domenica 18.09.2022

Una lunga fila di astanti attende il proprio turno per ricevere uno dei cinque piatti proposti dalla Mensa medievale di Bosa.
Per questo servizio è richiesto il pagamento in fiorini e non in euro, dopo aver fatto il cambio monete all'ingresso della Curtis.


 

Domenica 18.09.2022

I "Giullari dell'Allegra Brigata" intrattengono i commensali con musica e canti.


 

Domenica 18.09.2022

Pure ai Nobili tocca talvolta la gogna pubblica, perché l'Imperatore vigila e non perdona alcuna leggerezza ai propri vassalli.
 


 

Domenica 18.09.2022

Dopo pranzo, il corteo storico ritorna a Careggine per dare inizio alla Disfida del Tiro della Forma.


 

Domenica 18.09.2022

Due ali di pubblico fanno da cornice al campo di gara, che raggiunge lunghezza complessiva di quasi trecento metri, con sviluppo dalla fontana antica all'inizio del paese fino all'arco del borgo murato.


 

Domenica 18.09.2022

Tre sono le squadre che si contendono il Palio straordinario del 2022. Si compongono ognuna di tre giocatori che devono lanciare una forma di "formaggio" del peso di circa 30 kg.


 

Domenica 18.09.2022

Foto di gruppo al termine della gara. Oltre i lanciatori, i Nobili e alcuni tra i figuranti principali, in "borghese" sulla sinistra, il sindaco di Careggine Lucia Rossi, il consigliere regionale Mario Puppa e il vice-sindaco Andrea Conti.


 

Domenica 18.09.2022

L'intervento del Sindaco a fianco del direttore del Parco Antonio Bartelletti, prima della consegna del Palio della disfida da parte dei figli di Giuseppe Nardini, Eleonora e Daniele.


 

Domenica 18.09.2022

Il Palio viene consegnato nelle mani della squadra dei "bianco-marroni", di cui fanno parte Michele Bandini, Fabrizio Mori e Piero Pennacchi.

 


 

Domenica 18.09.2022

Grande chiusura della festa nella Curtis di Bosa. Ritornano le danze storiche del gruppo "Antica Massa Cybea.


 

Domenica 18.09.2022

I "Giullari dell'Allegra Brigata" sono di nuovo sulla scena con canti, musiche e soprattutto giocolerie d'abilità.


 

Domenica 18.09.2022

Un abbraccio finale a sottolineare la gioia di una giornata riuscita oltre ogni migliore previsione.


 

Domenica 18.09.2022

L'ultima finestra di spettacolo è offerta dagli armati della "Compagnia della Spada e della Veglia", qui intenti a vestire i duellanti prima dell'esibizione di spada medievale e rinascimentale.


 

Domenica 18.09.2022

Protetti dalle loro armature i Cavalieri possono scambiarsi fendenti in totale sicurezza, perché sono atleti preparati a questo genere di combattimento simulato.


 

Domenica 18.09.2022

Nell'accampamento osserva dall'alto un falconiere con tanto di rapaci diurni e notturni al braccio e sul trespolo.


 

Domenica 18.09.2022

La tenerezza di questo Gufo reale non ha eguali.


 

Domenica 18.09.2022

L'ultimo sole colpisce le bandiere prima del tramonto oltre la Tambura.


 

Domenica 18.09.2022

Le ombre della sera si allungano sulle tende presidiate dai "Cavalieri della Rocca", con tanto di dame al seguito.


 

Domenica 18.09.2022

Un arrivederci al prossimo anno con una nuova edizione di "Bosa Medievale", ancora più grande e più bella...


Le foto sono di Giuseppe Nardini, Cristina Tognetti e Andrea Conti.